Merlot Vecchie Vigne 2015 Villa Minelli

100% Merlot

Il merlot più puro. Colore rosso rubino intenso con tenui riflessi violacei. Profumo intenso di frutti di bosco e viola con note speziate. Al palato è vinoso, persistente, con i frutti di bosco che si amalgamano alla marasca matura e i tannini dolci che danno corpo al vino. Oltre alla solita attenzione nella vinificazione riposa 12 mesi in legni nuovi di rovere francese.

LA VIGNA

DESCRIZIONE TERRENO: nei comuni di Ponzano Veneto, posti nel cuore della Pianura della Provincia di Treviso, sciolti e con uno scheletro importante, ghiaiosi

SUPERFICIE: 0.5 Ha

IL VITIGNO

UVE: Merlot 100% con vecchi portinnesti

ETÀ MEDIA DELLE VITI: superiore ai 50 anni

DENSITÀ CEPPI/Ha: 3.000

ESPOSIZIONE: pianura con filari disposti nord-sud

TIPO DI POTATURA: Sylvoz

CARICO MEDIO: massimo 10 grappoli per vite

RESA UVE (q/Ha): 60/70

GESTIONE DELLA VIGNA: lotta guidata e possibilità di irrigare

OPERAZIONI SULLE VITI: defogliazione, cimature, spollonature, lavorazione della fila per evitare l’uso di diserbanti e diradamenti

VENDEMMIA E VINIFICAZIONE

Vendemmia manuale in cassa da 10/12 Kg. Varietà per varietà quando le uve sono perfettamente mature. Cernita dell’uva prima in vigneto e poi su tavolo vibrante in cantina, diraspatura, pigiatura, fermentazione con basso tenore di anidride solforosa e a temperatura controllata in maceratori orizzontali. Dopo la svinatura, va in barriques dove finisce la fermentazione alcolica e svolge la malolattica. Qui riposa in legno per almeno 12/15 mesi  prima dell’imbottigliamento, segue un breve affinamento di 6 mesi in bottiglia.

 

DATI ANALITICI: gradazione alcolica: 13%; acidità totale: 4.8 g/l

NOTE DEGUSTATIVE: ha tonalità di stupendo rubino, intenso ma luminoso, consistente con evidenti archetti che si formano progressivamente sulle pareti del calice. A naso è subito intenso, complesso e fine; ha chiare note di mora di rovo, amarena e viola; poi l’apertura verso un carattere di speziatura: in progressione tabacco dolce, cacao, vaniglia, legno di sandalo, liquirizia. Attacco in bocca di straordinario equilibrio: è subito caldo ed avvolgente su tannini ben levigati e rotondi, “quasi dolci”; ha finale sapido a sostegno di persistente nota di mora e cassis, su spezie dolci.
Indicato per accompagnare capretto al forno, coniglio in umido, stinco di vitello e formaggio vaccini semistagionati.