Merlot 2016 Villa Minelli

100% Merlot

Ottenuto da uve Merlot nei comuni di Ponzano Veneto e Villorba per un vino dal colore rosso rubino; profumo spiccato di frutti di bosco e rosa; il palato riflette il profumo, ma si esaltano la mora, i tannini maturi uniti ad una piacevole freschezza. Raccolta manuale dell’uva, cernita in vigna, fermentazione con basso tenore di anidride solforosa, soventi follature giornaliere e permanenza sulle fecce sino in primavera.

LA VIGNA

DESCRIZIONE TERRENO: nei comuni di Ponzano Veneto, posti nel cuore della Pianura della Provincia di Treviso, sciolti e con uno scheletro importante, ghiaiosi

SUPERFICIE: 3 Ha

IL VITIGNO

UVE: Merlot 100%

ETÀ MEDIA DELLE VITI: 12/18 anni

DENSITÀ CEPPI/Ha: 4.000

ESPOSIZIONE: pianura con filari disposti nord-sud

TIPO DI POTATURA: Cordone Speronato

CARICO MEDIO: massimo 6-8 grappoli per vite

RESA UVE (q/Ha): 70/90

GESTIONE DELLA VIGNA: lotta guidata e possibilità di irrigare

OPERAZIONI SULLE VITI: defogliazione, cimature, spollonature e lavorazione della fila per evitare l’uso di diserbanti

VENDEMMIA E VINIFICAZIONE

Vendemmia manuale in cassa da 10/12 Kg,  quando le uve sono perfettamente mature. Cernita dell’uva prima in vigneto e poi su tavolo vibrante in cantina, diraspatura, pigiatura, fermentazione con basso tenore di anidride solforosa e a temperatura controllata in maceratori orizzontali. Dopo la svinatura passa in vasche di acciaio inox dove svolge la malolattica, quindi sfecciatura, di nuovo in inox fino all’imbottigliamento e un breve affinamento in bottiglia.

 

DATI ANALITICI: gradazione alcolica: 12.5%; acidità totale: 5 g/l

NOTE DEGUSTATIVE: ha colore rosso rubino di piacevole vivacità.
Svela da subito accattivante ventaglio olfattivo di buona intensità, complessità, personalità; cogliamo in progressione: piccoli frutti di bosco, in particolare la mora di rovo, rosa rossa, spezie dolci, tabacco da pipa, incenso; poi una piacevole apertura “minerale” con sentori di grafite.
Al palato si presenta con avvolgente morbidezza su fondo caldo; i tannini sono setosi e carezzevoli; poi progressivamente il vino si apre ad una bilanciata sapidità ed un finale fresco su note fruttate che ricordano prugne rosse e marasche macerate.
E’ vino ideale per arrosti di carni bianche, barbecue di pollame e di  maiale, baccalà alla vicentina, formaggi vaccini semistagionati.