Metodo Classico 2011 Villa Minelli

80% Chardonnay, 20% Pinot Nero

Di colore giallo paglierino intenso, perlage fine e persistente. Fruttato con spiccati sentori di pane, cremoso in bocca, morbido e minerale. Raccolta a mano con cernita in vigna, pressatura soffice delle uve, decantazione statica e fermentazione a temperatura controllata. Segue la presa di spuma con rifermentazione in bottiglia (metodo Champenoise) e riposo sui lieviti per 48 mesi.

LA VIGNA

DESCRIZIONE TERRENO: nei comuni di Ponzano Veneto, posti nel cuore della Pianura della Provincia di Treviso, sciolti e con uno scheletro importante, ghiaiosi

SUPERFICIE: 1 Ha

IL VITIGNO

UVE: Chardonnay 80%, Pinot Nero 20%

ETÀ MEDIA DELLE VITI: 15/20 anni

DENSITÀ CEPPI/Ha: 4.000

ESPOSIZIONE: pianura con filari disposti nord-sud

TIPO DI POTATURA: cordone speronato

CARICO MEDIO: 2 Kg/ceppo

RESA UVE (q/Ha):80/90

GESTIONE DELLA VIGNA: lotta guidata e possibilità di irrigare

OPERAZIONI SULLE VITI: defogliazione, cimature, spollonature, lavorazione della fila per evitare l’uso di diserbanti

VENDEMMIA E VINIFICAZIONE

Vendemmia manuale in cassa da 10/12 Kg. Cernita dell’uva prima in vigneto e poi su tavolo vibrante in cantina, diraspatura, pigiatura soffice a rulli, macerazione brevissima a freddo con ghiaccio secco e successiva fermentazione con basso tenore di anidride solforosa a temperatura controllata. Affinamento sulle fecce fini fino alla presa di spuma con rifermentazione in bottiglia, e riposo sui lieviti per 48 mesi.
Dopo la sboccatura segue un breve affinamento in bottiglia.

 

DATI ANALITICI: gradazione alcolica: 12.5% vol.; acidità totale: 6.8 g/l; residuo zuccherino 5 g/l

NOTE DEGUSTATIVE: è spumante con tonalità giallo paglierina, brillante con ricchezza di bollicine fini e persistenti; alla mescita ostenta una spuma cremosa e compatta.
All’olfatto svela subito un grande equilibrio tra note fragranti di buon lievito e di pane appena sfornato, e sentori sia di frutta fresca e matura, sia di frutta secca: in progressione cogliamo: nocciole verdi, mandorle fresche, nespole, buccia di mela.
Al primo sorso ostenta subito un gran nerbo di freschezza e mineralità, in corpo solido; poi progressivamente svela una delicata morbidezza che compone un equilibrato, lungo finale fresco ed agrumato.
Ottimo spumante da aperitivo, che ben si accompagna a crudité di frutti di mare, salumi a tendenza dolce, formaggi cremosi.