Passito 2013 Villa Minelli

100% Malvasia Istriana

Da vigneti di Malvasia Istriana per un vino dall’aspetto ambrato, molto denso, consistente. All’olfatto è decisamente intenso e complesso con sentori di fruttato evoluto, caramella d’orzo, miele. Attacco in bocca dolce che si apre su frutta candita e mandorla tostata per un finale morbido e avvolgente. Vendemmia manuale dell’uva con cernita in vigna e appassimento naturale su graticci di canne per 4-5 mesi in corrente d’aria.

LA VIGNA

UBICAZIONE: nei comuni di Ponzano Veneto, posti nel cuore della Pianura della Provincia di Treviso, sciolti e con uno scheletro importante, ghiaiosi

SUPERFICIE: selezione di grappoli sulla vigna storica di Malvasia

IL VITIGNO

UVE: Malvasia istriana a grappolo spargolo 100%

ETÀ MEDIA DELLE VITI: media 60 anni

DENSITÀ CEPPI/Ha: 2.000

ESPOSIZIONE: pianura con filari disposti nord-sud

TIPO DI POTATURA: Sylvoz e pergola veneta

CARICO MEDIO: 5 Kg/ceppo

RESA UVE (q/Ha): 60

GESTIONE DELLA VIGNA: lotta guidata e possibilità di irrigare

OPERAZIONI SULLE VITI: defogliazione, cimature, spollonature, lavorazione della fila per evitare l’uso di diserbanti

VENDEMMIA E VINIFICAZIONE

Vendemmia manuale in cassa da 10 Kg fatta in un'unica soluzione. Cernita dell’uva in vigneto dove viene scelta la più spargola, in cantina viene posta in graticci di canne e lasciata appassire per 3/4 mesi in corrente d’aria per un appassimento naturale, poi viene diraspata, pigiata e pressata in modo soffice,  fermentazione a temperatura controllata.
Breve passaggio in legno e affinamento in bottiglia.

 

DATI ANALITICI: gradazione alcolica: 13% vol.; acidità totale: 7.5 g/l

NOTE DEGUSTATIVE: l’aspetto è ambrato, molto denso, consistente con evidente luminosità. All’olfatto è decisamente intenso e complesso con sentori di fruttato evoluto: si avvertono chiari profumi di agrumi canditi e uva sultanina sotto spirito, poi il vino si apre: caramelle d’orzo, miele, biscotto all’amaretto con sfumature di zabaione. Attacco in bocca dolce, che subito si apre su frutta candita e mandorla tostata e su nota sapida e ancora fresca; poi il sorso diviene piacevolmente caldo, avvolgente e morbido. Splendido finale di caramello amaro su corpo robusto e fondo cremoso.
Ideale servito con la pasticceria secca o con formaggi erborinati.